Tags

Related Posts

Share This

Luisa Stagni

[et_pb_section fb_built=”1″ _builder_version=”4.9.11″ _module_preset=”default”][et_pb_row _builder_version=”4.9.11″ _module_preset=”default”][et_pb_column _builder_version=”4.9.11″ _module_preset=”default” type=”4_4″][et_pb_video src=”https://youtu.be/Vm2msvd0VHw” _builder_version=”4.9.11″ _module_preset=”default” hover_enabled=”0″ sticky_enabled=”0″][/et_pb_video][et_pb_text _builder_version=”4.9.11″ _module_preset=”default” hover_enabled=”0″ sticky_enabled=”0″]

Incontro con l’attrice, autrice, regista ed insegnante di recitazione Luisa Stagni

Dal 1974 ha iniziato la sua storia d’amore con il teatro: ha recitato in tutta Italia, spesso scrivendo i suoi spettacoli e curandone la regia, e quando la cecità è apparsa nellasua vita ha iniziato a  recitare anche con lei e su di lei.

Il suo spettacolo “Dimmi, Tiresia” viene rappresentato in diversi teatri dal 2016.

Il monologo “Notte nera” , che è stato più volte ospitato da UNESCO Italia, rappresenta una  drammatizzazione del dolore che chiede al pubblico un’adesione immediata e intima alla sofferenza dell’abuso, nella dimensione più profonda dell’empatia e dell’irrazionale.

Il corpo nudo della voce recitante, irrompe nella quiete dello spettatore e cambia codici e strutture preconcette: ciascuno ha l’occasione di riprendere contatto con la parte più autentica di sé. È un dialogo profondo, il possibile viatico per una nuova consapevolezza.

 

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][et_pb_row _builder_version=”4.9.11″ _module_preset=”default”][et_pb_column _builder_version=”4.9.11″ _module_preset=”default” type=”4_4″][et_pb_button button_text=”PRENOTA ONLINE” _builder_version=”4.9.11″ _module_preset=”default” button_url=”https://elsamorante.arene.online/proiezioni/suffragette/” hover_enabled=”0″ sticky_enabled=”0″][/et_pb_button][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]